I Girasoli di Van Gogh riuniti dalla realtà virtuale

Sono tra i dipinti piu’ famosi di Vincent Van Gogh, e adesso sono esposti per la prima volta insieme: non nello stesso museo, ma nella realtà virtuale. La National Gallery di Londra ha riunito la serie di Girasoli dipinta nel 1888 ad Arles dal grande pittore olandese. I quadri non sono insieme fisicamente, ma per la prima volta sono tutti in una stanza virtuale, con il commento di Willem van Gogh, discendente dell’artista.
“Siamo in un momento in cui stanno diventando possibili nuovi tipi di esperienza per le gallerie d’arte e i musei in tutto il mondo. Sono cambiamenti dovuti alla tecnologia, in particolare ai social media, che permettono che succedano eventi come questo, che prima non sarebbero potuti accadere. In definitiva, questo riguarda l’opportunità insita nell’arte di per sè. Quello che stiamo facendo qui è riunire cinque lavori di Van Gogh che non è mai stato possibile vedere insieme prima”, spiega Chris Michaels, il direttore digitale della National Gallery.


I quadri sono esposti in cinque musei sparsi nel mondo: Londra, Monaco, Philadelphia, Tokyo e Amsterdam.

Altro da culture

Vedi altro