Dalla pittura alle sneakers artistiche, storie di imprese di successo

Inês Fressynet, euronews: Archie Hewlett ha iniziato la propria attività a diciannove anni e ora ha un fatturato di 2,7 milioni.

Daniel Cordas”:http://danielcordas.bigcartel.com/ è un artista ispirato alla cultura hip-hop e da Instagram.

Insieme hanno unito la loro energia creativa per una delle più interessanti collaborazioni del 2017 nel settore moda

Archie Hewlett intervista Cordas: “Cos‘è il massimo del lusso per te?

Daniel Cordas: “Subito, ciò che viene in mente è: limitato, su misura e di qualità. Il tipo di cose che facciamo entrambi come le tue scarpe fatte a mano, e le mie creazioni artistiche, dipinte a mano. Qualcosa che è diverso per ogni persona e che rappresenti esattamente quello che questa persona vuole. Questo è il lusso per me”.

Archie Hewlett: “E quanto ci vuole per fare una scarpa?”

Daniel Cordas : “La maggior parte delle volte ci vogliono circa 10 ore. Altre volte è diverso, si parte da 5 ore, si arriva anche a 50 ore.

Stavo facendo il mio lavoro ispirato all’ hip-hop, ritratti, graffiti. E poi l’ho combinato con le scarpe da tennis, ho iniziato a dipingere sneakers e scarpe sulla tela. Volevo un paio di calzature che letteralmente nessuno aveva. Così ho pensato, ok le dipingo. Quello che esattamente volevo non c’era e letteralmente, l’ho creato.

Archie Hewlett: “Ok, la maggioranza delle persone stata indossando scarponi al tempo e noi pensavamo qualcosa che avesse a che fare con pantofole di velluto. Io non pensavo che il prezzo fosse giusto, ma credevo avessero un potenziale mercato che qualcuno le avrebbe volute indossare, magari ragazzi della mia età. Il concetto principale all’epoca aveva a che fare con qualcosa di simile a pantofole di velluto ma poi ci siamo spostati velocemente verso un mocassino più moderno”.

Daniel Cordas: “Hai lasciato l’universita per crearle?”

Archie: “Non ci sono mai andato. Ho iniziato un giorno prima con le mie creazioni”.

Daniel Cordas: “C‘è probabilmente un numero infinito di persone che se dicesse ai propri genitori ‘voglio dipingere scarpe da ginnastica’ si sentirebbe rispondere ‘non lo fare’ , sai cosa intendo.

Quando mi dedicavo all’arte facevo innumerevoli nottate, albe, non andavo alle feste proprio come da cliché ma posso dire che questo ha dato i suoi frutti perché ora faccio proprio ciò che voglio, esattamente come te”.

#livingitluxe

Images: Albion prod/euronews