Nonchalance, mascolinità e professionalità'. Tutto in un abito

Nonchalance, mascolinità e professionalità'. Tutto in un abito

Steve Calder è un sarto e un imprenditore di 27 anni. Vive a Melbourne in Australia. Ha catturato l’attenzione del pubblico su Instagram grazie al suo aspetto di dandy contemporaneo, capace di indossare abiti casual ed eleganti con la stesso mood, spiritoso, elegante e moderno. La sua passione e la sua conoscenza dei materiali sostenibili ha fatto di lui un vero esperto in fatto di abbigliamento maschile. “Living it” ha voluto sapere tutto di lui, della sua attività e del suo successo.

Da dove arrivi?

“Sono nato in Nuova Zelanda; mi sono trasferito a Melbourne con la mia famiglia quando avevo 12 anni. Sono cresciuto in periferia, sono credente, adoro i computer e la musica. Ho fatto anche parte di una band pop-rock. Ho cominciato a lavorare quando avevo 14 anni. Durante il liceo lavoravo in un punto vendita di abbigliamento maschile vicino al centro commerciale. Non ho mai voluto andare all’università perché ho sempre pensato che la scuola tradizionale non fosse adatta alla mie esigenze. Come molti altri ragazzi della mia età, anch’io sono stato un teenager ribelle, che lavorava ma adorava andare alle feste e godersi la vita.”

Quando hai inizato il tuo business?

“Dopo aver riflettuto e studiato da autodidatta, mi sono reso conto che avevo una forte passione per tutto quello che riguardava l’aiutare le persone, così ho preso una decisione: aiutare i ragazzi a vestirsi meglio e ad avere più fiducia in se stessi nella vita di tutti i giorni. Ho sempre saputo che avrei dovuto seguire la mia passione ed essere il capo di me stesso. Tra le mie esperienze anche un blog e un sito di e-commerce che vendeva abbigliamento per bambini. Poi all’inizio del 2015 ho cominciato a pensare al mio business.”


The Calder Showroom in the Nicholas Building, Melbourne.

“L’estetica doveva essere ricca di personalità, anche se in linea con una mentalità classica. L’estetica e lo stile di vita che più mi si addicono risalgono un po’ al modo di vivere napoletano. Ho cercato su internet alcuni designer e creatori noti e meno conosciuti, li ho cercati anche attraberso amici. Ho lanciato la mia attività nel marzo 2016, concentrandomi su Instagram e basandomi sul passa parola, e così lentamente il marchio è decollato, fino a diventare quello che è oggi.”

Chi è l’uomo-Calder?

“L’uomo Calder è un giovane professionista o imprenditore che è vuole vivere easy ma ama il comfort e pensa molto a se stesso. Apprezza e ricerca abiti di qualità, adora le auto, fuma sigari e beve whisky nel tempo libero e non si occupa di hype, tendenze o brand.”

Che cosa offri ai tuoi clienti?

“I miei vestiti sono fatti su misura a Napoli, in Italia, da artigiani professionisti che hanno perfezionato il loro mestiere di generazione in generazione. Ogni “Calder Suit” ovvero ogni completo da uomo è caratterizzato da un lavoro a mano davvero certosino; ogni abito viene preparato e cucito in modo da rendere affascinante il corpo maschile. I tessuti che uso sono i migliori perché ho scelto di lavorare con i più ricercati commercianti di tessuti che hanno aziende a conduzione familiare e non con i grandi produttori. I miei progetti e i miei capi si ispirano a un giusto mix di nonchalance, mascolinità e professionalità.”

Progetti per il futuro?

“Viaggerò molto in Italia, andrò a Pitti Uomo per incontrare nuovi contatti e poi andrò a visitare il mio laboratorio napoletano. Nel mio showroom ho già portato Viola Milano, AARCH Gloves e TBD Eyewear; sono eccitato di poter accrescere la mia gamma nei prossimi mesi. Inoltre vorrei espandermi sul mercato europeo. Tenete gli occhi ben aperti, sono in arrivo tante novità!”

Steve Calder è un nuovo personaggio scoperto da “Living it luxury”. Potrete scoprire tutto su di lui seguendoci passo dopo passo. _Living it è sempre alla ricerca di personaggi della moda e del lusso che vogliano condividere con noi le loro storie, consigli e indirizzi segreti in tutto il mondo. Se sei uno di loro, contattaci sui social media con l’hashtag #livingitluxe.

Altro da savoir-faire

Vedi altro