Brother we stand, l'abbigliamento per l'uomo cosciente di Jonhathan Mitchell

Brother we stand, l'abbigliamento per l'uomo cosciente di Jonhathan Mitchell

L’iniziativa è abbastanza rara da essere citata e francamente celebrata. Dal suo spazio di co-working a East London, Jonathan Mitchell e la sua piccola squadra competono ogni giorno sul mercato della moda con aziende multinazionali giganti che vendono online al dettaglio. La loro arma? Brothers We Stand , una piattaforma dedicata esclusivamente all’abbigliamento per l’uomo cosciente.


Tought, T-shirt di canapa.

Jonathan Mitchell ha riunito quindici marchi che hanno davvero dimostrato di impegnarsi per la trasparenza, la produzione etica e l’utilizzo di materiale sostenibile. Tuttavia, il primo criterio rimane il design e la qualità : “Prodotti belli e che mantengono le loro promesse”. Il che vuol dire: non ci si stanca mai di indossarli.

“Sono cresciuto nell’East London e ho studiato sviluppo internazionale all’università. Mi interesso al mondo degli affari fin da ragazzo. A scuola vendevo bevande per guadagnare un po’ e potermi comprare il mio primo cellulare”, ricorda Mitchell.

!http://static.euronews.com/articles/36/29/362937/620×847_bonus-living-in-Article-10-Brothers-We-Stand-picture-4.jpg
Thought, overshirt di cotone biologico.

“Dopo l’università ho lavorato in una panineria e ho fatto qualche stage. All’epoca mi sono reso conto che c’erano pochi designers che utilizzavano materiali sostenibili per fare bei prodotti e che era difficle trovarli. Ho pensato che sarebbe stato bello riunirli in una piattaforma per farli meglio conoscere” spiega.


Raccomando senz’altro questi chino di cotone organico di eccellente qualità del marchio Knowledge Cotton Apparel.

Fra gli stilisti, ci sono mastodonti della moda sostenibile come Knowledge Cotton Apparel , un pioniere nell’uso del cotone biologico, e People Tree. Ma la piattaforma lascia spazio anche ai novizi, come _Riz_abbigliamento da spiaggia di lusso, o Alec Bizby, che si è appena diplomato alla London College of Fashion, che così possono progredire e farsi conoscere dai clienti.


maglietta bianca di canapa e cotone biologico.

“La concorrenza offre prodotti che sono meno cari rispetto ai nostri, e che possono contare su grandi campagne di marketing. Ma io credo che noi offriamo qualcosa che la gente vuole. Con il sostegno della gente sono entusiasta di ciò che possiamo raggiungere. Siamo pronti alla lotta “, dice coraggiosamente Mitchell.


Mud Jeans Regular Dunn hanno una grande vestibilità, indosso i miei ogni giorno!

L’abbigliamento maschile sostenibile è rimasto relativamente in sordina e trovare i marchi giusti non è facile. “A volte bisogna cercare un po’, ma ne vale sempre la pena! Leggo i blog, vado agli eventi, cerco su Instagram… e adesso i designer stanno cominciando a contattarci, il che riduce un po’ il lavoro “, conclude.


I portafogli Elvis & Kresse Billfold sono fatti di pezzi di manica di idrante riciclati.

Di seguito ecco una selezione di articoli scelti da Jonathan Mitchell per iniziare a creare un proprio guardaroba maschile elegante e sostenibile.