L'umoristica sensualità delle fotografie di moda firmate Stefanie Renoma

L'umoristica sensualità delle fotografie di moda firmate Stefanie Renoma

Creature sublimi presentate in un’atmosfera erotica/chic sono le protagoniste del mondo fotografico della francese Stefanie Renoma. Obiettivo la sensualità e la celebrazione dei corpi al maschile e al femminile, senza distinzioni.

Living it pubblica un estratto della sua ‘Poppy Story’ con il modello Raphael Say, suo ispiratore. Abbiamo anche ascoltato la storia della sua carriera, le prospettive, le sue ispirazioni artistiche nel quadro della sua vita a Parigi.

Come è diventata fotografa di moda?

Dopo diversi anni di direzione artistica volevo esplorare un altro aspetto della professione mettendomi dietro l’obiettivo e creando le mie immagini.

Come si presentano le giornate del suo lavoro?

Sono giornate intense. Impiego molto tempo nello sviluppo delle mie serie fotografiche a caccia della giusta ambientazione, dei materiali e dello scenario. Naturalmente mi occupo anche della mia collezione di moda pronta con le gacche da smoking. Sono universi complementari.

Qual è il ricordo piu’ bello della sua carriera?

Ogni momento ha la sua storia, perché costruisco i miei universi creativi attraverso personaggi e luoghi atipici, che rendono questi momenti densi di emozioni e particolarmente ricchi dal punto di vista umano.

Quali messaggi vuole trasmettere attraverso il suo lavoro fotografico?

Quel che voglio trasmettere attraverso le mie foto è prima di tutto la sensualità, desideri ed emozioni forti con un tocco di umorismo.

Chi l’ha ispirata?

Sono fortunata per aver incontrato artisti straordinari. È una vera fonte di ispirazione ogni giorno. Ma le mie principali ispirazioni ruotano attorno ai grandi nomi di fotografia come Helmut Newton, Guy Bourdin, Steven Meisel o Mapplethorpe. Nella moda, sono un grande fan del grande periodo di Alexander McQueen.

Chi inviterebbe ad una sua cena ideale?

Prince ovviamente! Farei una magia per riportarlo indietro.

Se potesse girovagare in un museo di notte in quale andrebbe e cosa farebbe?

Sotto la luce di centinaia di candele danzerei tutta la notte fra le statue e i grandi spazi del Musée Bourdelle a Parigi che adesso ospita la mostra ‘Balenciaga, l’oeuvre au noir’, allestita da Olivier Saillard.

Ha appena pubblicato il volume Monographie. Cosa rappresenta per lei?

Monographie è una raccolta di momenti che ho vissuto negli ultimi due anni con persone importanti della mia vita, persone con le quali ho avuto la fortuna di condividere preziosi
momenti di intimità.

Qual è il lusso supremo per lei?

Mangiare frittelle al cioccolato con sciroppo d’acero senza sentirsi in colpa.

Dove va per rilassarsi?

In Florida: il clima, la vegetazione, il mare, la luce…è il luogo piu’ magico per rilassarsi.

Tutte le foto sono di Stefanie Renoma originariamente pubblicate dalla rivista berlinese KALTBLUT. Ecco il suo sito web e Instagram per vedere altre sue fotografie. Se sei un fotografo di moda e vuoi condividere il tuo lavoro, entrare in contatto con inostri social media adoperando il nostro hashtag #livingitluxe per presentarti.

Altro da savoir-faire

Vedi altro